Multano figlio, genitori li aggrediscono – Basilicata

(ANSA) – MATERA, 4 AGO – Chiamati dal figlio neopatentato,
che era stato multato poco prima, padre e madre hanno aggredito
e minacciato i Carabinieri che gli stavano per ritirare la
patente, strappando il verbale che era stato già scritto: a
Tricarico (Matera), i coniugi sono stati arrestati e posti ai
domiciliari con le accuse di violenza, minacce e resistenza a un
pubblico ufficiale.
   
L’episodio è avvenuto ieri sera in viale Regina Margherita,
dove i militari dell’Arma hanno fermato il giovane alla guida di
un’automobile di grossa cilindrata: dai controlli è stato
accertato che la non poteva guidare. Quando ha capito che i
Carabinieri stavano applicando la pena accessoria del ritiro
della patente, ha avvertito i genitori che sono arrivati sul
posto e hanno poi minacciato e aggredito i Carabinieri (che
hanno riportato graffi e contusioni giudicati guaribili in due
giorni). Stamani i coniugi sono stati rimessi in libertà.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA








Fonte


Conosci già Matera? Mettiti alla prova con un quiz!Inizia il quiz