L’operazione della Finanza ad Avellino che scuote il calcio materano

MATERA – Operazione avellinese che scuote il calcio materano. Infatti, le Fiamme Gialle hanno fatto “capolino” nella sede della LPS, la società avellinese finita nel mirino della Procura di Avellino per un’ipotesi di reato di false fatturazioni nei confronti dell’Avellino Calcio. Stando alle indiscrezioni sarebbero in corso acquisizioni di documenti delegati dal procuratore aggiunto Vincenzo D’Onofrio. La notizia, indirettamente, riguarda anche il Matera Calcio, visto che la LPS è la società che ha firmato il preliminare per l’acquisizione dell’intero pacchetto di quote della squadra della Città dei Sassi. Il passaggio effettivo delle quote, invece, avverrà domani, venerdì 27, con un incontro tra la nuova e la vecchia proprietà.

Nel frattempo, la costola sportiva del Matera Calcio, è a lavoro per la costruzione della squadra che sarà affidata al tecnico Imbimbo. A lavorare alla scelta dei giocatori è il direttore sportivo Volume. Ma questa vicenda potrebbe rallentare le trattative di mercato. Ovviamente, seguiranno aggiornamenti nelle prossime ore.

Sulla vicenda, abbiamo interpellato Maurizio De Simone, direttore generale del Matera e rappresentante della LPS: “I tifosi del Matera devono stare tranquilli. Il nostro operato si è sempre svolto nella massima trasparenza. Siamo sicuri del nostro lavoro”.



Fonte


Conosci già Matera? Mettiti alla prova con un quiz!Inizia il quiz