Inchiesta sanità: Quinto risponde al gip – Basilicata

(ANSA) – MATERA, 10 LUG – E’ durato circa tre ore
l’interrogatorio di garanzia di Pietro Quinto (commissario
straordinario dell’Azienda sanitaria di Matera, incarico da cui
si è dimesso dopo l’arresto) in carcere da venerdì scorso
nell’ambito dell’inchiesta sulle raccomandazioni e i concorsi
truccati nella sanità lucana.
   
Dopo Quinto, il gip di Matera Angela Rosa Nettis sta
ascoltando Maria Benedetto: anche il direttore amministrativo
dell’Asm è in carcere da venerdì scorso. mentre il presidente
della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), ai
domiciliari, sarà interrogato nella giornata di giovedì
prossimo, 12 luglio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA








Fonte


Conosci già Matera? Mettiti alla prova con un quiz!Inizia il quiz